Codice Etico

IL CODICE ETICO DI AVE

La Società AVE S.p.A opera secondo il “codice etico” qui definito, al fine di evitare condotta immorale a qualunque livello che possa generare problemi giudiziari e/o inficiare la reputazione della Società e/o danneggiare terzi o l’ambiente.
La gamma delle condotte immorali include a titolo di esempio:
falso e/o non rispetto delle leggi e regolamenti vigenti nelle attività amministrative, commerciali o tecniche, corruzione, comportamenti collusivi, tangenti, estorsione, nepotismo, riciclaggio di denaro, uso improprio di informazioni interne, frode, discriminazione, abuso sessuale, sicurezza sul lavoro, inquinamento ambientale.
AVE intrattiene rapporti di lavoro o fornitura con clienti, fornitori, collaboratori e dipendenti e li invita a rispettare questi fondamenti e ad accettare questo codice di condotta.

Il rispetto del “codice etico” permette di affermare che AVE S.p.A opera secondo principi di:

  • affidabilità che include onestà, mantenimento delle promesse, integrità, trasparenza, affidabilità, lealtà
  • rispetto che include il rispetto dei diritti umani
  • responsabilità a tutti i livelli e per ogni attività amministrativa , commerciale e/o tecnica
  • giustizia che include l’imparzialità e l’equità, che richiede di obbedire alle leggi
  • cura che include la sensibilità verso gli altri ad evitare danni a persone o all’ambiente

 

CONFORMITA’ OBBLIGHI LEGALI E SOCIETARI

La Società AVE S.p.A rispetta:

  • gli obblighi delle normative relative agli aspetti societari, legali, amministrativi, contabili, fiscali come da documentazione depositata presso la Direzione Amministrativa della Società.
  • gli obblighi delle leggi, normative, Direttive Comunitarie per il rispetto della privacy

Per quanto di competenza, la documentazione viene visionata e controllata dal Collegio Sindacale in carica e dagli enti specificamente preposti.
Nei rapporti col personale dipendente, viene rispettato e attuato quanto prescritto dal contratto nazionale collettivo di lavoro.
Nell’ambito dell’assunzione del personale, non viene effettuata nessuna discriminazione per sesso, nazionalità, religione o razza e le assunzioni vengono effettuate in funzione delle esigenze tecniche e della professionalità.
Nel rapporto con la clientela, AVE imposta relazioni che si ispirano al rispetto reciproco della normativa commerciale e fiscale vigente, e al rispetto dei requisiti tecnico normativi in ogni attività e servizio effettuato, all’assenza di reati societari quali false comunicazioni sociali, ricettazione, riciclo o impiego di denaro di provenienza illecita e rapporti economici fraudolenti con clienti o collaboratori.

 

RAPPORTI COL FORNITORE

  • AVE S.p.A si aspetta lealtà e integrità da tutti i suoi fornitori e richiede attività di business libere ed eque senza corruzione in tutte le sue forme, incluse estorsione, favori economici e qualsiasi altra forma di compensazione.
  • Il fornitore riconosce il principio della libertà di scelta dell'occupazione. Il fornitore non deve in nessun caso ricorrere a manodopera forzata o obbligatoria. Il lavoro è considerato forzato o obbligatorio quando viene imposto per mezzo di una minaccia (trattenimento di cibo, confisca di terreni, mancato pagamento di stipendio, abuso fisico, ecc.) (Convenzioni ILO nn. 29 e 105).
  • Al fornitore è proibito impiegare bambini in violazione delle disposizioni delle Convenzioni dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro (Convenzioni dell'OIL n ° 138)
  • Il fornitore si impegna a garantire che il numero totale di ore lavorate sia uguale o inferiore ai totali stabiliti dalla legislazione nazionale o dagli accordi di contrattazione collettiva nel paese interessato.
  • Il fornitore si impegna a garantire che le pause ed i giorni di ferie/permesso corrispondano almeno alle condizioni minime stabilite dalla legislazione nazionale o dagli accordi di contrattazione collettiva in questione.
  • AVE incoraggia il fornitore ad avere un sistema di gestione ambientale (EMS) che assicuri un’efficace pianificazione, funzionamento e controllo degli aspetti ambientali. L’EMS dovrà soddisfare i requisiti della normativa internazionale

 

SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO E DEI LAVORATORI, LUOGHI DI LAVORO

In ogni attività o servizio tutto lo staff di AVE S.p.A rispetta le legislazioni Italiane e/o Direttive per la Sicurezza e Salute sul Lavoro e dei Luoghi di Lavoro e adotta, per quanto applicabile e possibile, i seguenti principi e criteri:

  • Evitare i rischi
  • Valutare i rischi che non possono essere evitati
  • Adeguare il lavoro ai propri dipendenti, in particolare per quanto concerne la concezione dei posti di lavoro e la scelta delle attrezzature di lavoro e dei metodi di lavoro, in particolare per attenuare il lavoro monotono e il lavoro ripetitivo e per ridurre gli effetti di questi lavori sulla salute
  • Sostituire ciò che è pericoloso con ciò che non è pericoloso o che è meno pericoloso
  • Programmare la prevenzione, mirando ad un complesso coerente che integri nella medesima la tecnica, l’organizzazione del lavoro, le condizioni di lavoro, le relazioni sociali e l’influenza dei fattori nell’ambiente di lavoro
  • Impartire adeguate istruzioni ai lavoratori, utilizzando anche incontri formativi e strumenti di controllo e condivisione degli obiettivi e dei mezzi utili.

 

RISERVATEZZA

Tutto lo staff di AVE S.p.A rispetta il segreto deontologico professionale nei riguardi di tutte le informazioni raccolte durante lo svolgimento dei suoi compiti e impegna il fornitore e il cliente a mantenere un adeguato grado di riservatezza nei rapporti di business.

 

RISCONTRO DI AZIONI CONTRARIE ALL’ETICA

Per ottemperare e garantire quanto sopra esposto, il CDA AVE S.p.A ritiene imprescindibile che chiunque, dipendenti, soci, clienti o persone terze, venga a conoscenza del non rispetto dei requisiti di etica indicati nei precedenti paragrafi, debba denunciare, tramite lettera, l’accaduto all’Amministratore Delegato / Direzione Generale di AVE S.p.A, che provvederà a indagare e a prendere provvedimenti in merito.