Ave e l’hotel: l’architetto Simone Micheli racconta la sua esperienza

Ave e l’hotel: l’architetto Simone Micheli racconta la sua esperienza

In occasione della mostra Different Suites for different people, Simone Micheli ha raccontato della sua collaborazione con Ave.

«Ave è una vecchia compagna d’avventura per me. Abbiamo creato tanti lavori assieme e tanti ne stiamo realizzando.» È con queste parole che Simone Micheli ha voluto introdurre il suo rapporto con Ave. Un rapporto stabile, proficuo che ha dato vita a progetti ambiziosi come Different Suites for different people, una mostra che ha saputo registrare un enorme successo di pubblico.

Organizzato a Milano dal rinomato architetto in occasione del Fuorisalone 2016, questo evento espositivo rivolto al mondo alberghiero ha coinvolto Ave attraverso i suoi prodotti presentando un vero e proprio progetto di riforma del settore; un evento definito da Simone Micheli come «una mostra interessante, di grande fascino, di grande spessore intellettuale e comunicativo».

L’appuntamento milanese è stato anche un’occasione per Micheli per parlare di Ave, di raccontare le sue scelte, la sua esperienza con il design dei prodotti a marchio Ave e della sua proposta domotica rivolta agli alberghi. La domotica DOMINA Hotel s’inserisce all’interno degli hotel come una «nodalità fondamentale», ha spiegato Micheli. «È meraviglioso fare stilismo per un hotel. È meraviglioso immaginare che l’hotel sia gestito in maniera straordinaria. Attraverso i sistemi domotici è possibile non solo controllare, ma ottimizzare.»

Le soluzioni Ave, va ricordato, rappresentano un’eccellenza italiana. Cosa significa oggi “Made in Italy”? È lo stesso Micheli a rispondere a questa domanda: «Costruire storie concependole come vere e proprie opere d’arte. Costruire alberghi concependoli come vere e proprie opere d’arte fa la differenza in termini comunicativi e in termini commerciali».

Different Suites for different people è stata solo l’ultima importante collaborazione tra Micheli ed Ave nel settore alberghiero. Nel tempo, Ave e il celebre progettista hanno consolidato un rapporto stabile dal quale sono nati progetti interessanti, come il prestigioso Barcelò Milan Hotel, «un albergo pulito, rigoroso, essenziale, ma anche giocoso, soprattutto coerente. Per questo gli elementi visibili di Ave che sono stati da me selezionati sono semplici, puliti, perfetti.»

Simone Micheli e Ave rappresentano un’accoppiata vincente che ha saputo rafforzarsi col tempo. Il successo di Different Suites for different people è un’ulteriore conferma ma, come ha opportunamente puntualizzato Simone Micheli: «Nuove avventure ci aspettano, numerose, numerosissime, che vedono Ave coinvolta come azienda di mia fiducia, mia partner. Sono sicuro che i progetti in corso, però, saranno ancora più straordinari di quelli realizzati.»

Comunicato PDF
Scarica il comunicato stampa “Ave e l’hotel: l’architetto Simone Micheli racconta la sua esperienza” in formato PDF

Comunicato WORD
Scarica il comunicato stampa “Ave e l’hotel: l’architetto Simone Micheli racconta la sua esperienza” in formato WORD

Immagini ZIP
Scarica le immagini del comunicato stampa “Ave e l’hotel: l’architetto Simone Micheli racconta la sua esperienza”

VUOI SAPERNE DI PIÙ SUI NOSTRI PRODOTTI O SOLUZIONI?
X
×

Buongiorno

mi chiamo Roberta e sono a tua disposizione, come posso aiutarti?

× Come possiamo aiutarti?